Una nuova breve by Amici della Terra riassume il collegamento scientifico tra l'uso di pesticidi e la morte delle comunità microbiotiche del suolo, a pilastro chiave dell'agricoltura biologica rigenerativa.

Compilando studi scientifici in tutte le discipline, "Pesticidi e salute del suolo" dimostrano fortemente la necessità di eliminare l'uso di pesticidi se speriamo mai di passare a una piena sistema agricolo rigenerativo.

Risultati chiave

  • Il microbioma del suolo è costituito da batteri cruciali, funghi micorrizici, piccoli organismi e altri che aiutano a sostenere la vita delle piante e i nutrienti del ciclo. I pesticidi possono modificare in modo significativo questa composizione, aumentando in modo sproporzionato le colonie batteriche, alterando i processi biochimici e ostacolando la fissazione dell'azoto.
  • Mentre riducendo la lavorazione del terreno è essenziale per l'agricoltura biologica rigenerativa, la coltivazione senza aratura condotta con pesticidi come il glifosato danneggia i funghi, aumenta i microrganismi patogeni e crea erbacce resistenti.
  • L' la ricerca sull'uso dei pesticidi è ancora limitata, a causa dei vincoli sulla conoscenza e sulle condizioni di ricerca nella vita reale. (Rodale Institute è stata studiare gli effetti dei pesticidi in situ da quasi 40 anni)
  • La rimozione dei pesticidi dall'equazione agricola deve avvenire al fine di raggiungere un sistema alimentare veramente rigenerativo in grado di adattarsi cambiamento climatico, Aumento biodiversità, e salvaguardare la salute umana.

Il divieto di pesticidi sintetici è un requisito di Certificazione biologica USDA. Quando acquisti prodotti biologici, sai che i tuoi prodotti alimentari non hanno introdotto pesticidi chimici nel microbioma del suolo.

Vuoi che i prodotti che acquisti vadano ancora più lontano per proteggere la salute del suolo? Cerca il file Certificazione Biologica Rigenerativa Prossimamente. Questo nuovo standard va ben oltre il certificato biologico per costruire sui tre pilastri principali della salute del suolo, del benessere degli animali e dell'equità sociale.

Leggi il riassunto completo qui
Per ulteriori aggiornamenti sulla nostra ricerca e programmazione, seguici su Facebook, Instagrame Twitter.