La maggior parte dei centri urbani negli Stati Uniti è stata etichettata come "deserti alimentari", dove i residenti della città non hanno accesso a prodotti locali freschi. Il cibo viene trasportato nei centri urbani da camion carichi da decine e persino migliaia di chilometri di distanza. Spesso, questi materiali arrivano vicino o oltre la loro scadenza e le condizioni del cibo sono discutibili. Di conseguenza, Ai residenti della città, che rappresentano l'81% della popolazione degli Stati Uniti, vengono forniti prodotti di bassa qualità.

Insieme a programmi come Rodale Institute'S Comunità sostenute dall'agricoltura, l'orticoltura e l'agricoltura urbane sono aumentate nell'ultimo decennio con un crescente sostegno da parte dei funzionari cittadini, dei leader della comunità, dei docenti universitari e degli studenti, dell'industria agricola e delle organizzazioni governative. Tuttavia, l'aumento degli spazi verdi e della produzione alimentare negli ambienti urbani non è privo di sfide e rischi. I due principali ostacoli per i residenti delle città per coltivare in sicurezza il proprio cibo sono: (1) disponibilità di spazio e (2) suolo privo di sostanze tossiche. L'industria nell'ultimo secolo ha dominato il territorio urbano, il che ha portato a un aumento del suolo contaminato da una varietà di sostanze come metalli pesanti, idrocarburi policiclici aromatici (IPA), bifenili policlorurati (PCB) e composti organici volatili (COV).

Sfide e rischi associati al giardinaggio urbano e all'agricoltura ...

• Disponibilità di spazio
• Mancanza di risorse (materiali da costruzione, suolo, semi d'acqua o trapianti)
• Adeguata luce solare per la produzione vegetale
• Calore estremo durante i mesi estivi
· XNUMX€ Terreno pulito privo di sostanze tossiche

I recenti interessi nella produzione di cibo negli ambienti urbani hanno spinto a una rivalutazione della sicurezza del suolo, degli incentivi economici e delle migliori pratiche per il giardinaggio urbano e l'agricoltura. Il giardinaggio urbano e le aree ricreative sono limitate dallo spazio e dalle risorse. In luoghi in cui lo spazio per letti rialzati o box plot è limitato, il giardinaggio verticale diventa un'alternativa interessante. Il Rodale Institute ha progettato una serie di prototipi per il giardinaggio verticale chiamati “Growing Towers” ​​e li ha installati nelle città di Allentown e Philadelphia, PA.

Torri in crescita - Rodale Institute Strutture di giardinaggio verticali

Le torri in crescita sono strutture semplici dove lo spazio disponibile per la produzione vegetale è costruito verticalmente in una colonna o in un muro rettangolare. La struttura è tenuta in posizione utilizzando filo di saldatura, rete da falegname o recinzioni a catena. L'altezza e il diametro possono variare a seconda della disponibilità di spazio e delle esigenze di produzione dell'impianto. Un materiale come stoffa da giardinaggio, paglia, tessuto leggero o cartone sottile viene posizionato sulla periferia interna della torre per ridurre al minimo la perdita di suolo. La torre viene quindi riempita con terriccio pulito modificato con compost. Frutta, verdura, erbe aromatiche e fiori possono essere trapiantati sui lati della torre mentre il trapianto o la semina diretta possono avvenire nella parte superiore della torre dopo che la struttura è stata costruita e pronta per la produzione. La manutenzione e altre pratiche di giardinaggio comuni si applicheranno dopo che la colonna è stata stabilita e la produzione è in corso.

Vantaggi dell'utilizzo di una torre in crescita

• Crea spazio verticalmente per la produzione vegetale
• Riduce al minimo i rischi associati alla contaminazione del suolo riducendo il contatto e l'esposizione
• Fornisce un'opzione aggiuntiva per il giardinaggio urbano
• Aumenta la bellezza naturale in un ambiente concreto

Suggerimenti per la costruzione e l'utilizzo di torri in crescita

Le Rodale Institute coltiva frutta, verdura, erbe e fiori nelle torri dal 2014 e ha registrato una serie di successi e fallimenti migliorando al contempo i prototipi di torri in crescita. Da allora, i responsabili del progetto e i collaboratori hanno identificato una serie di suggerimenti che aiuteranno i professionisti nella costruzione e nella manutenzione delle torri in crescita.

Scelta di materiali economici: Esistono diversi tipi di materiali che possono essere utilizzati per creare la struttura rigida, cilindrica o rettangolare per le torri in crescita. Ogni materiale varierà in costo e disponibilità. Il filo saldato, ad esempio, che è ampiamente utilizzato da Rodale Institute, è disponibile in tutte le forme e dimensioni. L'opzione più conveniente per il filo saldato è quella che ha una dimensione della cella di 2 × 4 pollici. L'altezza del filo varia da 3-6 piedi e il prezzo si adatta di conseguenza all'aumentare dell'altezza. È possibile utilizzare anche un altro filo flessibile come il filo di pollo, ma questo materiale è meno rigido e può deformarsi sotto il peso del terreno. La recinzione a catena è comune nelle aree urbane e potrebbe essere adattata in una torre in crescita con il permesso del proprietario. Quando costruisci la tua torre, la creatività potrebbe essere il tuo strumento migliore.

Scegliere quali piante coltivare: Le torri qui presentate offrono un ambiente di crescita unico per frutta, verdura, erbe e fiori. Dopo due anni di utilizzo delle torri, il Rodale Institute ha notato che alcune piante crescono meglio di altre. Alcuni dei migliori artisti che erano stati piantati sul lato della torre sono cavoli, bietole, prezzemolo, coriandolo, aneto e basilico. Diverse altre piante hanno funzionato bene, come pomodori, lattuga e peperoni, ma hanno richiesto maggiore attenzione con l'irrigazione o l'addestramento. La maggior parte delle piante era cresciuta molto bene quando era stata piantata in cima alla torre. Quando si pianta sui lati, tenere presente la dimensione massima della pianta e aspettarsi che le piante più grandi pendono più in basso sulla torre. Quindi assicurati di non trapiantare piante più grandi sopra piante più piccole (ad esempio, pomodori piantati sopra l'aneto).

Irrigazione: Le torri a crescita verticale hanno una superficie maggiore rispetto ai box tradizionali o ai letti rialzati e di conseguenza sono esposte a più vento. Questa esposizione può far asciugare le torri più rapidamente rispetto alle aree a diretto contatto con il suolo. L'irrigazione frequente dalla sommità della torre aiuterà a mantenere un'umidità adeguata all'interno della torre. È possibile installare un'irrigazione aggiuntiva per fornire l'acqua più in basso nella torre (vedi immagine). Questa irrigazione potrebbe essere sotto forma di un tubo in PVC perforato inserito nei lati della torre o di un grande contenitore con fori sul fondo incassato nel terreno dall'alto.

Gestione dei nutrienti: Un vantaggio della torre in crescita è che il suolo è minimamente disturbato tra le stagioni di crescita; tuttavia, a causa del suo design, modificare il terreno con compost o altri emendamenti del suolo per la gestione dei nutrienti può essere difficile, ma esiste una soluzione. Simile all'irrigazione, gli emendamenti liquidi del terreno come il tè di compost e l'emulsione di pesce o altri fertilizzanti organici liquidi possono essere applicati in tutta la torre utilizzando il sistema di irrigazione dell'acqua precedentemente menzionato.

Compattazione del suolo: Le torri in crescita possono essere costruite fino a sei piedi con una colonna di terreno che pesa fino a una tonnellata. Anche una torre di tre piedi potrebbe contenere un'iarda cubica di terreno con un peso di quasi una tonnellata. Il design verticale della torre causerà problemi di compattazione del suolo che renderanno difficile il trapianto durante una stagione di crescita o tra le stagioni. Il Rodale Institute sta esaminando soluzioni per superare questo ostacolo e sta scoprendo che la modifica del terriccio con compost, perlite e vermiculite può ridurre al minimo la compattazione. Sono necessarie aggiunte annuali di terreno modificato con compost tra le stagioni di crescita sulla cima della torre. Sono disponibili altre opzioni ma richiedono una maggiore abilità durante la costruzione della torre. Ad esempio, la creazione di una colonna di paglia o trucioli di legno al centro della torre con 4-6 pollici di terreno modificato con compost alla periferia ridurrà notevolmente il peso e la compattazione.

Scarica la guida completa "Giardinaggio verticale in ambienti urbani" qui.

Per ulteriori informazioni sul giardinaggio verticale o se interessati a costruire una torre di giardinaggio verticale, contattare Rick Carr, specialista della produzione di compost, a rick.carr@rodaleinstitute.org o Jesse Barrett, responsabile del programma delle comunità supportate dall'agricoltura, presso jesse.barrett@rodaleinstitute.org.

Questo materiale si basa sul lavoro supportato dal Natural Resources Conservation Service, Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti, con il contratto di sovvenzione numero 68-2D37-14-755. Tutte le opinioni, i risultati, le conclusioni o le raccomandazioni espresse in questa pubblicazione sono quelle degli autori e non riflettono necessariamente il punto di vista del Dipartimento dell'agricoltura degli Stati Uniti.

Per ulteriori aggiornamenti su Rodale Institutericerca e programmazione, seguiteci su Facebook, Instagrame Twitter.