Quando il figlio di Andrea Phyrillas, Teddy, aveva due anni, aveva quella sensazione di depressione che solo una madre conosce. Non si stava sviluppando in pista.

“Non poteva parlare. Avrebbe azionato gli interruttori della luce finché non si rompevano. Avrebbe urlato per ore. Non sapeva nemmeno che eravamo nella stanza. A tre anni gli è stato diagnosticato un autismo grave. "

La famiglia Phyrillas si radunò dietro Teddy e divenne il suo avvocato. Hanno spinto per i suoi bisogni nel sistema educativo e nel mondo medico, ma sapevano che c'era di più nell'equazione. Un medico ha detto loro che dieta e nutrizione potrebbero aiutare.

“Il nostro pediatra dello sviluppo ha detto che i bambini dovrebbero mangiare cibo vero. Cibi integrali. Se possibile biologico. Abbiamo iniziato a fare più ricerche e questo ha cambiato le nostre vite. Sapevamo che questo avrebbe potuto aiutarci a recuperare Teddy ".

Con le bollette che salivano dai logopedisti, dalla fisioterapia e altro ancora, la famiglia si sentiva sopraffatta e sovraccarica. Si erano impegnati a mangiare i prodotti biologici sani di cui Teddy aveva bisogno per prosperare, ma faticavano a permetterselo.

Poi hanno trovato Rodale Institute'S Comunità sostenute dall'agricoltura. ASC è più di un tipico programma di condivisione di aziende agricole. Serve obiettivi più grandi: aiutare formare futuri agricoltori biologici e per aiutare le famiglie come i Phyrillas, che lottano per sbarcare il lunario, ad avere accesso a cibo biologico fresco e conveniente.

"È come se una nebbia si fosse sollevata", ha detto Andrea. Dopo aver cambiato la loro dieta, Teddy iniziò a parlare. “Abbiamo parlato con lui e sapeva che eravamo lì. Ha iniziato a raggiungere traguardi enormi per i bambini autistici, come rispondere alle domande. Come genitore, non c'è niente come avere questa connessione con tuo figlio per la prima volta. "

Due stagioni nel programma, i benefici si stanno diffondendo in tutta la famiglia. Il padre di Teddy, Louis, ha perso 100 libbre. La loro suocera, che si è qualificata per la propria quota sovvenzionata, ha rinunciato a tutti i farmaci per il diabete, l'ipertensione e il colesterolo alto.

"Si tratta di molto di più delle verdure", ha detto Andrea.

Iscriviti per una quota di fattoria tramite ASC >>

Allenati per una carriera nel biologico con ASC >>

Diana Martin è la direttrice delle comunicazioni di Rodale Institute.

Per ulteriori aggiornamenti sulla nostra ricerca e programmazione, seguici su Facebook, Instagrame Twitter.

4 pensieri su "Curare l'autismo con il cibo biologico: la straordinaria storia di una famiglia"

  1. Grazie per aver scritto questo! Sto adottando un bambino a cui è stato diagnosticato l'autismo e questo ha aiutato molto, è davvero un'ispirazione per noi.

  2. Suggerisco a chiunque abbia un bambino con autismo di seguire la dieta del dottor Sebi. Ha curato ogni singolo tipo di malattia, compreso il cancro. Anche mio figlio era non verbale e con il cambio di dieta tutto nella mia vita è cambiato in modo simile a quello di questa storia. Mio figlio non parlava e mangiava solo pappe, quindi ho deciso di farle da me con frutta e verdura biologica. Ha risparmiato un sacco di soldi e con i giorni non ho notato più crolli, in poche settimane ha iniziato a parlare. Cambia il tuo cibo perché è tutto pieno di metalli, tossine e malattie. Ho aperto un giardino e ho risparmiato ancora di più. Buona fortuna a tutti i genitori alle prese con un bambino autistico.

Lascia un Commento

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.